Matrioska


Vai ai contenuti

Principi

Accoglienza

I PRINCIPI ISPIRATORI

Il progetto di accoglienza è organizzato nella scuola ( l'Associazione è stata fondata da un gruppo di insegnanti) e coinvolge principalmente le famiglie di insegnanti e genitori di alunni.
La dimensione GRUPPO è essenziale: perché il soggiorno sia formativo deve essere gestito da un gruppo di famiglie per un gruppo di bambini, senza individualismi o protagonismi.
Il gruppo di famiglie si prepara all'accoglienza con incontri di preparazione psicologica e pratica. La conoscenza fra le famiglie e l'ambiente amichevole che si crea permettono di confrontarsi e aiutarsi negli inevitabili momenti di difficoltà.
La frequenza scolastica dei piccoli ospiti durante la giornata consente l'ospitalità anche alle famiglie con entrambi i genitori impegnati nel lavoro.
Le ore trascorse a casa devono far sentire ai bambini il calore della famiglia, con la speranza che resti in loro un ricordo che da adulti li stimoli a formare una famiglia normale.
La famiglia ospitante deve sempre ricordare che non può sostituirsi alla famiglia di origine: siamo degli amici, disposti a percorrere insieme "un pezzo di strada" della vita.
E' doveroso ricordare che i bambini provengono da un Paese diverso dal nostro non solo per quanto riguarda l'economia, ma anche per i ritmi di vita, le abitudini, le tradizioni. La nostra accoglienza deve essere rispettosa delle diversità.
La nostra associazione non si occupa di adozioni e, come consigliato dalle autorità competenti, accetta solo famiglie che non abbiano richiesto/ottenuto l'idoneità per le adozioni internazionali.


Torna ai contenuti | Torna al menu