Matrioska


Vai ai contenuti

Supporto alle Famiglie

Accoglienza

E’ indispensabile la partecipazione di almeno un familiare al corso di preparazione all’accoglienza.

Durante il corso i responsabili dell’Associazione daranno molte informazioni generali e pratiche, le psicologhe tratteranno invece i problemi connessi con l’istituzionalizzazione dei minori, le modalità dell’accoglienza familiare, le possibili reazioni dei bambini ospitati ma anche dei figli della famiglia ospitante.

E’ previsto qualche incontro con i figli delle famiglie ospitanti, per prepararli all’accoglienza di un bimbo “estraneo” e ai problemi che potrebbero insorgere.Le psicologhe potranno negare il consenso ad ospitare un minore se nel corso degli incontri emergeranno problematiche tali da far già prevedere difficoltà nell’ospitalità.

Il gruppo di famiglie costituisce di per sé un valido supporto, perché permette di condividere l’esperienza sia nei momenti più belli sia nelle difficoltà. Il gruppo si forma come tale e svolge la sua funzione di sostegno e condivisione non solo spontaneamente, ma per la sua adesione alle modalità di gestione e per la formazione ricevuta.

Le psicologhe (italiana e ucraina), la presidente e il vicepresidente sono sempre disponibili e contattabili telefonicamente, giorno e notte, per qualsiasi problema anche banale.

Le famiglie di riserva e altre famiglie di fiducia sono disponibili per aiutare le famiglie ospitanti in caso di necessità.

La famiglia ospitante non deve sentirsi mai sola, perché in ogni momento può contare sull’aiuto dell’associazione e dell’interprete.


Torna ai contenuti | Torna al menu